Harmony ha pubblicato la sua elaborata tabella di marcia a catena incrociata e a scambio incrociato che non comporta rischi di custodia per gli utenti.

Harmony, una blockchain veloce e aperta per le applicazioni decentralizzate, mira a collegare la blockchain a tutte le persone e a qualsiasi economia. Recentemente, ha rivelato il suo pool a catena incrociata e la sua roadmap di scambio incrociato per l’unificazione delle blockchain. Secondo la roadmap, Harmony utilizzerà un metodo innovativo per costruire un ponte senza fiducia verso le catene Bitcoin Trader, Ethereum e Binance.
La roadmap rivela che Harmony prevede di incorporare i clienti leggeri di diverse catene di blocco nei loro validatori decentralizzati. La cosa più importante è che i clienti leggeri non richiedono molte risorse, quindi sono in grado di convalidare le transazioni a tariffe più basse.

Il vantaggio di Harmony sulla concorrenza

Harmony detiene un grande vantaggio sui suoi concorrenti come IBC di Cosmos e XCMP di PolkaDot. Questi progetti stanno anche cercando di stabilire un’architettura a catena incrociata. Tuttavia, i componenti cross-chain di Harmony sono già in produzione. Questi componenti sono:

  1. Custodi
  2. Obbligazioni
  3. Firme di soglia
  4. Calcoli a più parti
  5. Valutazioni a catena (Chainlink Oracle)

Liquidazione a catena incrociata più rapida e a basso costo

È interessante notare che il progetto ha lanciato con successo diversi ONE-ETH swap e ponti. Questi ponti e swap utilizzano la finalità di 5 secondi di Harmony per ottenere insediamenti più rapidi. Oltre a ciò, queste transazioni a catena incrociata attraggono basse commissioni dovute allo sharding.

La cosa più importante è che il ponte ONE-ETH è privo di fiducia e utilizza un cliente leggero. Questo apre l’ecosistema di attività e liquidità dell’Ethereum alle applicazioni Harmony. Inoltre, il progetto è pronto con ponti prototipizzati per Binance Smart Chain e Polkadot. Molto presto, costruirà ponti prototipo per Bitcoin, Cosmos, Litecoin, Bitcoin Cash, Terra e Kava.

Cross-Exchange Pool con Fiat Gateways

La finanza aperta è la prossima grande cosa ed è il bisogno del tempo. Harmony prevede di fornire una gestione efficiente del flusso di cassa tra fiat e crypto costruendo un pool di liquidità per gli asset di Harmony-ONE e gli stablecoin USD.

Questo prodotto consentirà il commercio transfrontaliero tra gli Stati Uniti e i principali mercati del Sud-Est asiatico. Il team è fermamente convinto che questo approccio innovativo fungerà da gateway finale crypto-fiat.

Secondo Harmony, gli stablecoin e la liquidità su richiesta sono fondamentali per un’ampia adozione del cripto-criptato a livello transfrontaliero. Insieme a ciò, i prodotti Harmony creano un’equa economia di mercato. Tuttavia, il team è consapevole delle sfide tecniche che dovrà affrontare e sta attualmente lavorando per trovare soluzioni per le stesse.

L’attuale ecosistema Harmony

Harmony ha dato prova di sé sul mercato con prodotti innovativi e all’avanguardia.

  1. 16 app, 10 gettoni nativi (BUSD, 1Dai), 3 asset (Sandbox / Animoca NFT)
  2. 20 portafogli (TrustWallet, Ledger), 13 borse di studio (Connext, JellySwap), 50 angeli
  3. 12 scambi, 5 accoppiamenti fiat (Binance.US, Huobi, WazirX, ProBit)

Inoltre, Harmony ha già abilitato le rimesse tra gli Stati Uniti e l’India integrando i fiat gateway. Pertanto, la tabella di marcia di Harmony per il cross-chain e lo scambio incrociato sembra abbastanza realizzabile per la squadra.