Sappiamo che Binance Futures offre due tipi di contratti: margine USDT e margine COIN, ma quale dovremmo scegliere?

Ti è piaciuto il contenuto? Condividi
Cliccare per condividere su Twitter (si apre in una nuova finestra)Cliccare per condividere su Facebook (si apre in una nuova finestra)Cliccare per condividere su LinkedIn (si apre in una nuova finestra)Cliccare per condividere su WhatsApp (si apre in una nuova finestra)Cliccare per condividere su Telegram (si apre in una nuova finestra)Cliccare per condividere su Skype (si apre in una nuova finestra)
immagine singola
Questa settimana, Binance Futures ha rilasciato un comunicato stampa che illustra in dettaglio i pro e i contro dei loro contratti di margine COIN e USDT.

Binance Futures festeggia il suo primo anniversario, ecco la sintesi del rapporto
Binance Futures e i suoi contratti di margine. Quale scegliere?
Come molti sapranno, Binance Futures è la piattaforma che offre la più diversificata gamma di derivati sul mercato cripto. E, come abbiamo riferito all’epoca da CryptoTrend, hanno recentemente aggiunto due tipi di contratti a termine: margine COIN e margine USDT.

E, come fa di solito, Binance ci offre un breve riassunto dei pro e dei contro di ciascuno di questi prodotti, in modo da poter scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

In primo luogo Binance spiega che i contratti di margine di Binance COIN sono denominati e regolati nella loro valuta di base. Pertanto, per aprire una posizione, „si può semplicemente finanziare il margine iniziale presso Bitcoins“.

In particolare, questi prodotti soddisfano le esigenze dei minatori o degli investitori a lungo termine. Il motivo è che, in un contesto ascendente come quello attuale, „poiché i contratti sono regolati nella cripta-valuta sottostante, i guadagni possono contribuire alla vostra scommessa a lungo termine“.

Pertanto, questo tipo di prodotto è ideale per tutti coloro che desiderano aumentare il loro patrimonio di criptosistemi a lungo termine. Possono anche coprire le loro posizioni sul mercato dei futures senza convertire le loro partecipazioni in USDT.

Le balene Crypto vendono i loro BTC e accumulano ETH da lunedì, perché?
Contro
Non tutto può essere perfetto. Pertanto, quando si utilizza questo tipo di prodotto, Binance sottolinea che dovremmo applicare controlli di rischio più severi, poiché „il collaterale sottostante è spesso esposto alla volatilità dei prezzi“.

Pertanto, a causa della volatilità dei prezzi del sottostante, i COIN margin futures hanno una struttura di pagamento non lineare.

Prodotti a margine USDT
Vantaggi
Questo, a differenza del precedente, è un prodotto a termine lineare che viene quotato e regolato in USDT. Pertanto, uno dei suoi vantaggi è che permette il semplice calcolo del vostro rendimento in valuta fiduciaria.

In questo modo, i contratti di margine USDT sono di solito molto più intuitivi per l’investitore. Inoltre, questo sottostante, l’USDT, offre una maggiore flessibilità.

„In periodi di elevata volatilità, i contratti di margine USDT possono contribuire a ridurre il rischio di grandi variazioni di prezzo. Pertanto, non dovete preoccuparvi di coprire la vostra esposizione collaterale sottostante“, spiega Binance.

Contras
Binance spiega che, nel trading di questo tipo di prodotti, l’investitore deve destinare una parte significativa del proprio portafoglio all’USDT.

Il motivo per cui questo può essere sfavorevole per la maggior parte degli investitori cripto è che le Stablecoin, come l’USDT, non sono apprezzate in valore e quindi non sono beni d’investimento.

Come possiamo usarli per massimizzare i nostri ritorni a Binance?
Come abbiamo visto, ognuno dei prodotti ha vantaggi e svantaggi ed è per questo che dobbiamo sapere quando utilizzarli per massimizzare i nostri ritorni.

Pertanto, in un mercato in crescita, le posizioni lunghe con contratti a margine COIN possono essere una buona opzione per massimizzare i profitti. Al contrario, se vi trovate in un mercato orso, l’opzione più sicura è quella di utilizzare i contratti di margine USDT per abbreviare.